ON-Nuove Imprese a Tasso Zero

Il prossimo 19 maggio aprirà lo sportello agevolativo di “ON-Nuove Imprese a Tasso Zero”, l’incentivo che consentirà di richiedere prestiti a tasso zero per la nuova imprenditorialità giovanile e femminile.

Rispetto alla versione precedente è stata ampliata la platea dei beneficiari ed è stata prevista anche l’erogazione di un contributo a fondo perduto.

Entriamo ora nel merito dell’incentivo.

Cosa prevede lo sportello “ON-Nuove Imprese a Tasso Zero”

L’incentivo copre il 90% delle spese ammissibili e consiste:

  • in un contributo a fondo perduto, riconosciuto, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili, in misura pari al:

– per le imprese costitute da non più di 36 mesi: 20% delle spese relative a macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, brevetti e licenze d’uso;

– per le imprese costitute da più 36 mesi e da non più di 60 mesi: 15% delle spese relative a macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici, brevetti, licenze e marchi.

  • in un finanziamento a tasso zero, della durata massima di 10 anni.

 

In caso di esaurimento delle risorse finanziarie destinate al contributo a fondo perduto, le agevolazioni sono concesse nella sola forma di finanziamento agevolato.

 

Quando presentare domanda?

Le domande possono essere presentate a partire dal 19 maggio 2021, mediante la piattaforma web di Invitalia e vengono valutate in ordine cronologico di arrivo in due fasi:

– la prima, comprende la verifica della sussistenza dei requisiti per l’accesso alle agevolazioni;

– la seconda, comprendente un colloquio con i proponenti finalizzato ad approfondire tutti gli aspetti del piano d’impresa, prende in esame le competenze dei soci e la fattibilità economico-finanziaria del progetto.

 

Vuoi sapere quanto risparmi?

Contattaci a info@essetistudio.com e ti forniremo un calcolo puntuale sulla base delle tue esigenze.

 

Photo by DocuSign on Unsplash